Press "Enter" to skip to content

Corre il Venture Capital e questo è il modello Doorway

Intervista ad Antonella Grassigli per MAG.

Sempre più investitori, dal retail al family office, stanno guardando con interesse al Venture Capital nel nostro Paese. L’incremento delle operazioni registrato nell’ultimo anno, passate da 244 nel 2019 (con un investimento di 605 milioni) a 306 nel 2020 (per un totale di 780,5 milioni), mostra come il settore stia crescendo anche in Italia, in linea con il trend internazionale nonostante il ritardo rispetto alle nazioni più industrializzate.

L’Italia entra nel mirino del Venture Capital internazionale

Secondo Antonella Grassigli, co-fondatrice e Ceo di Doorway, ci sono però dei segnali incoraggianti. Lo ha raccontato durante l’intervista rilasciata a MAG nella quale ha portato il suo punto di vista da operatrice del mercato. L’Equity crowdfunding, ha spiegato, continua a svilupparsi non solo dal punto di vista della raccolta totale ma anche rispetto al profilo degli investitori. Come ha rilevato la ricerca di CFA society Italy presentata durante una tavola rotonda organizzata da Doorway, dopo anni di abbassamento del ticket medio dovuto alla democratizzazione di questo strumento, l’anno scorso il trend si è invertito, un segnale dell’ingresso sempre più frequente di investitori qualificati, professionali e istituzionali; dall’altro l’Italia inizia a entrare nel mirino del Venture Capital internazionale, grazie anche a grandi operazioni come Satispay e Casavo che hanno fatto comprendere la qualità delle startup e delle scale up italiane.

Sostenibilità e criteri ESG per campagne di successo

Nel 2020, ha poi aggiunto Antonella Grassigli, nonostante la pandemia Doorway è riuscita a constatare questa tendenza nelle raccolte. Il 100% delle campagne si è chiuso con successo e, nella stragrande maggioranza dei casi, in overfunding. Dato il posizionamento di Società Benefit e la convinzione che la sostenibilità e l’aderenza ai criteri ESG possano generare multipli più interessanti per gli investitori, si è trattato di raccolte con un elevato impact factor.

L’intervista prosegue poi con un approfondimento sul business model di Doorway, le sue peculiarità e i vantaggi offerti agli investitori.

Scarica l’intervista completa:

Powered By EmbedPress